3 aziende vinicole da non perdere a Stellenbosch

3 aziende vinicole da non perdere a Stellenbosch

 3 AZIENDE VINICOLE DA NON PERDERE A STELLENBOSCH.

 

La cittadina di Stellenbosch, nel distretto di Cape Winelands, è il punto di partenza ideale per entrare in contatto diretto con la prestigiosa tradizione vitivinicola che caratterizza il Sudafrica.

Stellenbosch, grazie alla sua posizione strategica all’interno della Wine Route, è infatti il punto perfetto per apprezzare i centinaia di vigneti che contraddistinguono la zona.Da qui è possibile scegliere una o più aziende vinicole per trascorrere una giornata all’insegna della degustazione enologica.In questo articolo vi consigliamo tre aziende vinicole (dette anche Farm) dove provare un’esperienza all’insegna della qualità in un contesto suggestivo tra tra distese di vigneti a perdita d’occhio e querce secolari.

 

Delaire Graff Estate: situata a Stellenbosch, immersa in circa 20 ettari di vigneti delle Winelands, offre ai suoi visitatori la possibilità di degustare alcuni dei migliori vini del Sudafrica in un contesto spettacolare.Proprio qui, ai piedi della Botmaskop Mountain, vengono infatti coltivati i Delaire Graff Wines, vini prestigiosi che annoverano numerosi bianchi, un rosé ed un Brut.Lo stesso nome “Delaire” significa “dal cielo”, ed i Delaire Graff Wines invitano davvero ad assaggiare ed assaporare un vero pezzo di paradiso a Stellenbosch.

3 aziende vinicole da non perdere a Stellenbosch

I bianchi includono i fruttati Chardonnay e Chenin Blanc, ed il pluripremiato Semillon/Sauvignon Blanc. Da provare anche l’asciutto rosé Estate Cabernet Franc ed il Brut Delaire Graff Sunrise, quest’ultimo perfetto in occasione di un aperitivo.Per gli appassionati di rossi l’azienda propone il Botmaskop ed il celebre e sofisticato Laurence Graff Reserve.Complice l’ottimo clima, la fertilità del terreno ed una sapiente lavorazione, questi vini sono noti in tutto il Sudafrica tali da rendere la vostra esperienza di degustazione davvero degna di nota.Anche lo spazio in cui viene allestita la degustazione- l’elegante Wine Lounge– è curato nei minimi dettagli, impreziosito da una vista panoramica mozzafiato.

Il Delaire Graff Estate non è unicamente un luogo dove degustare ottimi vini sudafricani, bensì un magnifico resort che propone ai suoi visitatori due ristoranti di alta qualità, una SPA e splendide boutique.Il Delair Graff Restaurant è conosciuto in tutta Stellenbosch per la cucina creativa e vibrante dello Chef Michael Deg, espressione dei migliori ingredienti del Sudafrica.Scegliete lo spazio esterno, sulla splendida terrazza, ed ammirate la vista panoramica sui vigneti dell’azienda e sull’incantevole giardino fiorito, oppure lasciatevi incantare dall’elegante design degli interni studiato dal prestigioso studio David Collins. L’esperienza sarà sicuramente unica!

Dove: Helshoogte Pass | R310, Stellenbosch 7600, South Africa

 

Babylonstoren: immersa nello splendido scenario delle montagne di Simonsberg, Du Toitskloof e Franschhoek, il Babylonstoren vanta una storia vitivinicola dal 1692 quando la famiglia Louw piantò qui le prime viti, tuttora vanto di questa splendida Farm di Stellenbosch.Dal 1692 ad oggi il Babylonstoren ha subito notevoli mutamenti, culminati, circa dieci anni fa, quando Karen Roos trasformò totalmente il concept dell’azienda in un “Farm Hotel”.Non solo, Karen Roos, oggi proprietaria del Babylonstoren, rinnovò anche gli spazi sia interni che esterni dell’azienda. Tra questi, anche lo splendido giardino di quasi 4 ettari, riformato grazie alla preziosa collaborazione con l’architetto francese Patrice Taravella.

Oltre ad essere esteticamente spettacolare, il giardino del Babylonstoren è la casa di più di 300 piante (molte delle quali commestibili e medicinali), alberi da frutto ed ortaggi che vengono utilizzati dal ristorante dell’azienda.

3 aziende vinicole da non perdere a Stellenbosch

 

Non solo, una parte del giardino è interamente dedicata alla zona SPA, in cui è possibile rilassarsi e rigenerarsi a stretto contatto con la natura circostante.Oltre a poter soggiornare nella struttura e provare le specialità del ristorante, è possibile partecipare a workshops dedicati alla pasticceria ed all’arte del tè e visitare la suggestiva serra in cui degustare torte fatte in casa, caffè e succhi di frutta.Inoltre, su richiesta, proprio all’interno della serra è possibile fare un picnic con cestini preparati con prodotti artigianali e dell’orto della Farm.Oltre a questo, il Babylonstoren si distingue per la produzione di vini che è possibile degustare in giornate dedicate.La Farm vanta più di 72 ettari di terreno interamente dedicati alla lavorazione del vino, e ben 13 varietà differenti di vitigni. La struttura designata alla lavorazione del vino è stata disegnata dall’architetto Gerard de Billiers ed è dotata di attrezzature all’avanguardia ed eco-sostenibili.L’esperienza dedicata alla degustazione dei vini che offre il Babylonstoren inizia con un tour nella suggestiva cantina per poi proseguire con un’incantevole passeggiata tra i vigneti della Farm e concludersi nella “tasting room”.

Proprio qui, ammirando una spettacolare vista sui vigneti della proprietà, sarà possibile assaggiare i vini del Babylonstoren accompagnati da un aperitivo. Tra questi si annoverano uno Chardonnay, il floreale Viognier, il fruttato Chenin Blanc, un Mourvèdre Rosé, il corposo Babel Red e l’asciutto ed equilibrato Nebukadnesar.

Dove: Babylonstoren Wine Farm, Simondium Rd Franschhoek

 

Rust en Vrede: appena fuori Stellenbosch, ai piedi della Helderberg Mountain e completamente immersa nella natura, la Rust en Vrede è un azienda vinicola che dal 1977 produce unicamente vino rosso, in particolare Syrah, Cabernet e Merlot.L’etichetta Rust en Vrede nel tempo ha ricevuto numerosi riconoscimenti. I suoi vini, infatti, sono stati scelti per essere serviti alla cena per la consegna del Premio Nobel per la Pace al Presidente Nelson Mandela ad Oslo e dalla Regina di Danimarca per un pranzo con la propria famiglia. Non solo, Rust en Vrede risulta vincitore da quattro anni consecutivi al “Top 100 Wines of the World” come migliore vino sudafricano.

Anche in questo caso la qualità del vino prodotto è dovuto al territorio estremamente favorevole alla coltivazione della vite, così come al clima tipico delle zone oceaniche ed ovviamente all’attenzione riposta nella sua lavorazione.In un ambiente caldo ed accogliente, è possibile partecipare alla degustazione dei sette vini prodotti dall’azienda e su richiesta partecipare al tour guidato delle cantine.

3 aziende vinicole da non perdere a Stellenbosch

 

Tra i vini prodotti dall’azienda spiccano il Rust en Vrede 1694 Classification, il vellutato Rust en Vrede Estate Vineyards Cabernet Sauvignon, il corposo Rust en Vrede Estate Vineyards Syrah, il fruttato Rust en Vrede Single Vineyard Syrah, l’intenso Rust en Vrede Estate ed il morbido Rust en Vrede Single Vineyard Cabernet Sauvignon.Vi è inoltre la possibilità di degustare i vini partecipando al pranzo preparato dallo staff del Rust en Vrede Restaurant, servito direttamente nella sala degustazioni.Il ristorante Rust en Vrede è infatti il fiore all’occhiello della struttura, in cui lo Chef John Shuttleworth unisce sapientemente sapori e consistenze diverse utilizzando solo ingredienti di stagione, il tutto servito in un ambiente accogliente ed elegante.

Dove: Rust en Vrede, Annandale Road, Stellenbosch

 

Speriamo che i nostri suggerimenti vi siano di aiuto, se avete domande non esitate a contattarci.

3 aziende vinicole da non perdere a Stellenbosch

 

0 Comments

Leave a Comment

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password